"Il Parco di Agrigento? Ora è un'eccellenza"

AGRIGENTO. Osservare, dal vivo, come viene realizzato uno scavo archeologico. Nella valle dei Templi è possibile. Sono partiti, in questi giorni, due cantieri di restauro al tempio di Iside, nel quartiere Ellenistico-romano, grazie ad un finanziamento della Comunità Europea. "In un'ottica di pubblic archeology - ha spiegato il diretto del Parco archeologico, Giuseppe Parello, - sono possibili le visite a cantiere aperto, ma solo su prenotazione. Quanti vogliono fare un'esperienza particolare, assistere a come viene effettuato uno scavo e capire quali sono le ricerche del Parco potranno farlo in prima persona. Da oggi (ieri ndr.), per la terza edizione, inoltre ospitiamo degli artisti che realizzeranno delle opere che metteremo in mostra. Per qualche settimana ospiteremo Andrea Masu e il collettivo alterazioni video". Il Parco archeologico di Agrigento funziona. Funziona alla perfezione, offrendo - per come testimoniato dal riconoscimento arrivato da parte di Tripadvisor - servizi eccellenti.


UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X