Da Sciacca a Licata, emergenza incendi nell'Agrigentino

AGRIGENTO. Ventuno interventi per incendi di sterpaglie in neanche otto ore. Da Licata a Sciacca, passando per Agrigento, Raffadali, Canicattì e la zona montana, ieri, - giornata di afa - i vigili del fuoco del comando provinciale hanno cercato di salvare il salvabile ed hanno evitato che il fuoco si avvicinasse e danneggiasse case di villeggiatura o altre strutture. E' un copione quotidiano ormai. Un "copione" che fa accorre i pompieri da un capo all'altro della provincia, costringendoli a mettere "in coda" alcuni "Sos" e a non riuscire ad intervenire tempestivamente. Troppe le richieste che arrivano al 115. Bruciano, infatti, le sterpaglie, i campi di grano e i terreni coltivati.

UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL GIORNALE DI SICILIA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X