Agrigento, fatture false: perquisizioni in tutta Italia

Agrigento, Archivio

AGRIGENTO. Perquisizioni in tutta Italia: da Catania a Trento passando per Roma, sono state disposte dalla Procura di Agrigento nell'ambito di una inchiesta sull'esistenza di un presunto sodalizio criminale finalizzato alla commissione di reati fiscali, ossia emissioni di fatture false e il loro utilizzo nelle dichiarazioni dei redditi. L'inchiesta, svolta dalla Guardia di finanza, con il coordinamento del sostituto procuratore Andrea Maggioni e dell'aggiunto Ignazio Fonzo, è partita dopo la perquisizione di un'auto, lungo la statale 640 Agrigento-Caltanissetta, dove sono stati trovati oltre 180 mila euro in contanti in un sacchetto di plastica e un contratto pubblicitario. Sono complessivamente 21 le persone iscritte nel registro degli indagati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X