Agrigento, debiti fuori bilancio: la Corte dei conti «bacchetta» il Comune

«La consistenza del fenomeno riemerge in maniera assai preoccupante. Servono ulteriori misure correttive»
Agrigento, Archivio

AGRIGENTO. «Le criticità, già rilevate in precedenti pronunce, hanno assunto il carattere della cronicità, pur dandosi atto del miglioramento di taluni parametri e dell'impegno profuso dall'ente per rimediare alla situazione di deficitarietà strutturale». Lo scrive la Corte dei Conti dopo aver esaminato la situazione finanziaria del Comune di Agrigento. «Pur dando atto che l'ente è fuoriuscito dalla condizione di deficitarietà strutturale, resta preoccupante - spiega la Corte dei Conti - la consistenza del fenomeno dei debiti fuori bilancio e la problematica dei residui attivi, in particolare quelli afferenti le entrate da corrispettivo del servizio rifiuti, nonché le forti tensioni di liquidità che dopo una tendenziale contrazione sembrano riemergere in maniera assai preoccupante ed unendosi agli altri fattori di pregiudizio per gli equilibri finanziari dell'ente».

UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL GIORNALE DI SICILIA DI OGGI.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X