Agrigento, scattano i divieti al porticciolo di San Leone

AGRIGENTO. Capitaneria di Porto - Guardia Costiera di Porto Empedocle per la disciplina temporanea del transito di unità navali nel porto turistico di San Leone. Si tratta di un provvedimento annunciato un paio di giorni addietro dopo la presa d’atto dei rilievi batimetrici condotti in uno specchio acqueo di quasi 6500 metri quadri di superficie, all’imboccatura del porticciolo, con l’effettuazione di ben 256 scandagli, ognuno con una griglia di 5 metri di lato. L’attività, che ha visto l’impiego delle motovedette CP 527 e CP 2093 della Capitaneria di Porto, insieme ad un mezzo nautico e due sommozzatori della Lega Navale di Agrigento, aveva consentito di verificare lo stato dei fondali esistenti presso il canale di ingresso all’approdo turistico.


IL SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL GIORNALE DI SICILIA DI OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X