Agrigento, cantieri di servizio pronti a decollare

Le domande arrivate al Comune per i 13 progetti sono state 1.340. Oltre duecento le persone escluse perché hanno superato il reddito minimo
Agrigento, Archivio

AGRIGENTO. Sono 177 gli agrigentini che potranno lavorare nei cantieri di servizio. Martedì, fino alla tarda mattinata, il segretario generale, Sebastiano Piraino, e i funzionari hanno esaminato le graduatorie definitive ed hanno individuato, fra i tanti richiedenti, coloro che riceveranno una risposta occupazionale. Fra un mese circa potranno iniziare a prestare servizio.
Le domande arrivate a palazzo dei Giganti per gli annunciati, inizialmente, 13 cantieri di servizio sono state 1.340. Gli esclusi, la maggior parte dei quali perché hanno superato il reddito minino richiesto o perché residenti in città da meno di 6 mesi, sono stati 202. Tutti gli altri nominativi, ben 1.138 dunque, hanno composto le graduatorie suddivise in base alla fascia d'età 18/38; 37/50, quella degli ultra cinquantenni, quella degli immigrati e quella dei portatori di handicap. Individuate le persone per ogni progetto, reso noto un avviso pubblico per convocarli, già all'inizio della prossima settimana si consentirà ai 177 di accettare.

UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL GIORNALE DI SICILIA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook