Commercio in crisi, Palma ha un piano

Agrigento, Archivio

PALMA DI MONTECHIARO. Il Comune di Palma di Montechiaro e la Camera di Commercio di Agrigento hanno un “piano” per battere la crisi che vivono i commercianti della città del Gattopardo. Intendono sviluppare un progetto grazie al quale ci sarà la possibilità di promuovere anche all’estero i prodotti tipici di Palma, facendo rete con gli emigrati presenti in ogni paese d’Europa. Il primo confronto tra il sindaco Pasquale Amato e Salvatore Pezzino, dirigente della Camera di Commercio di Agrigento, c’era stato il 2 giugno, in occasione delle celebrazioni per la festa della Repubblica organizzate nella città dei templi. Ieri, alla Camera di Commercio, è stato messo nero su bianco alla presenza del presidente Vittorio Messina.
"Avevamo iniziato a parlare di questo progetto – ha annunciato ieri il primo cittadino palmese – già lo scorso 6 aprile, in occasione del passaggio a Palma di Montechiaro del corteo di auto storiche. Ora abbiamo siglato l’intesa. In pratica, come diciamo ormai da tempo, i tanti cittadini palmesi emigrati all’estero per lavoro sono una risorsa per tutti noi. Rappresentano una sorta di quartiere satellite di Palma di Montechiaro nel mondo. L’accordo prevede che Unioncamere commissioni all’istituto “Tagliacarne” di Roma uno studio statistico sulla presenza di emigrati palmesi in varie nazioni dell’Europa".


LA VERSIONE COMPLETA DELL'ARTICOLO NELL'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X