Emergenza sbarchi, oltre 1.100 migranti al largo di Lampedusa

CATANIA. Oltre 1.100 migranti, che erano su tre pescherecci in difficoltà, sono stati salvati dalla marina militare nel Canale di Sicilia e largo di Lampedusa nell'ambito dell'operazione Mare Nostrum.   
A Porto Empedocle, nell'Agrigentino, è previsto l'arrivo, in due tornate, di 838 extracomunitari. Per prima approderà nave Euro con a bordo bordo 531 migranti, compresi 42 minorenni e 121 donne, 4 delle quali in stato di gravidanza. Il trasbordo alla banchina Todaro sarà condotto dalle motovedette della guardia costiera e con unità navali dei carabinieri e della polizia di Stato. Alle 17.45 è previsto l'arrivo del pattugliatore Peluso della Guardia Costiera, con a bordo 307 migranti di nazionalità siriana, compresi 52 minorenni e 49 donne.    
Alle 838 persone condotte a Porto Empedocle si aggiungono,  266 migranti soccorsi nella notte a circa 15 miglia da Lampedusa da due motovedette della guardia costiera ed una della guardia di finanza, sbarcati oggi nell'isola delle Pelagie, che saranno trasferiti in tarda serata a Porto Empedocle a bordo del traghetto di linea European voyager.   
Nel Ragusano è previsto l'arrivo di circa 700 altri migranti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X