Patto per il territorio: "Pronti a votare la sfiducia a Zambuto"

AGRIGENTO. «Zambuto si dimetta, non aspetti di farsi cacciare dal Consiglio comunale». L’indicazione arriva da Piero Macedonio, ideatore e fondatore, assieme a Riccardo Gallo, del Patto per il territorio. Quel movimento politico, oggi confluito in Forza Italia, che nel 2012 ha contribuito decisamente alla rielezione di Marco Zambuto a Palazzo dei Giganti. Da un po’ di tempo la situazione è cambiata: Zambuto è passato dall’Udc al Pd aprendo ai moderati, chiudendo la porta in faccia proprio a Macedonio che era uno degli assessori della prima ora, sbattuto fuori con una delibera di revoca del mandato assessoriale firmata proprio dal sindaco. Una rottura “insanabile” tanto è vero che all’indomani del risultato delle europee, con Zambuto candidato nella lista del Pd e non eletto a Bruxelles, Macedonio presenta il conto.


LA VERSIONE COMPLETA DELL'ARTICOLO NELL'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X