Canicattì, cartoni sulla strada: controlli e sanzioni

CANICATTÌ. Potrebbero estendersi anche al di fuori dei confini comunali i controlli effettuati in sinergia dalla Dedalo Ambiente e dal locale Polizia Municipale nell'ambito della lotta all'abbandono indiscriminato di cartone. Infatti, secondo quanto paventato da alcune segnalazioni che sono giunte direttamente alla sede canicattinese della Dedalo, sarebbe ormai pratica diffusa da parte di commercianti ed aziende di diversi comuni limitrofi quella utilizzare le zone periferiche della città come luogo dove andare a gettare cartoni ed imballaggi. In particolare, l'attenzione sarebbe puntata con maggiore riguardo a quei comuni della provincia di Caltanissetta nei quali viene effettuata a livello capillare la raccolta differenziata. L'assenza in quei comuni, specificatamente Delia, Sommatino ed anche San Cataldo, di cassonetti per la raccolta indifferenziata spingerebbe diversi commercianti ed aziende ad accumulare cartoni ed imballaggi per poi essere abbandonati a Canicattì. Le zone maggiormente esposte a questo rischio sono quelle che si affacciano nel quartiere Oltreponte, le più vicine per quanti provengono proprio dai comuni nisseni già citati. In questi giorni i responsabili locali della Dedalo stanno fotogrando tutti i cartoni ritrovati all'interno dei cassonetti con il materiale fotografico che viene successivamente trasferito ai vigili urbani i quali dovranno avviare controlli accurati nel tentativo di risalire ai responsabili.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X