Agrigento, rifiuti: domani i sindacati incontrano Zambuto

La protesta nasce dal taglio dei posti di lavoro previsti dal nuovo bando presentato ad aprile per l’appalto del servizio
Agrigento, Archivio

AGRIGENTO. Cgil, Cisl, Uil e Ugl uniti per chiedere all’amministrazione comunale una revisione del bando per l’affiamento del servizio dei rifiuti ad Agrigento, in vista della scadenza dell’ennesima scadenza della proroga data alle imprese dell’Ati che garantiscono la pulizia della città.
Ieri mattina, il sit -in dei rappresentanti sindacali di categoria e di una delegazione dei lavoratori, aveva acceso gli animi vista l’impossibilità di interloquire con il sindaco, fuori sede per la campagna elettorale e con il vicesindaco Luparello impegnato con il suo lavoro di medico.


UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL GIORNALE DI SICILIA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X