Ribera, ricostruzione case popolari: via libera al progetto

RIBERA. “Ieri, finalmente, è avvenuto ciò che tutti noi aspettavamo da tempo: il progetto relativo agli alloggi di Largo Martiri di via Fani è stato approvato in conferenza di servizi”. A comunicarlo ieri è stato il sindaco Carmelo Pace, reduce dall’incontro che si è tenuto presso la sede dell’Istotuto Auytonomo Case popolari di Agrigento per valutare il progetto redatto per la ricostruzione delle case popolari che l’Iacp ha realizzato negli anni ’70’ nella zona della Circomnvallazione nel quartiere di san Francesco. Si tratta di 76 alloggi, che, con oil passare degli anni ci si è accorti che presentavano delle vistose crepe soprattutto sui pilastri portanti, che, da accertamenti tecnici operati negli anni scorsi, erano stati innalzati utilizzati del cemento depotenziato. L’approvazione del progetto che ha fatto discutere per mesi alla luce delle richieste che sono venute soprattutto da quegli inquilini che con il passare degli anni sono diventati proprietari degli immobili, segna una svolta decisiva nel lungo e complesso iter per rimettere in sesto le palazzine, che sono state fatte somberare da oltre un anno con ordinanza del sindaco al fine di tutelare l’incolumità pubblica alla luce dei risultati degli accertamenti tecnici operati che hanno segnalato il rischio di ”implosione” degli alloggi.
“Finalmente – ha dichiarato il sindaco Pace – abbiamo visto la luce in fondo al tunnel. Adesso rimaniamo in attesa del decreto da parte della Regione e poi del conseguente bando di gara per l’inizio dei lavori, ma da lunedì sera, la situazione ha subito la svolta positiva e decisiva che tutti aspettavamo con ansia”. Nel dare l’annuncio dell’approvazione del progetto in sede di conferenza di servizi il primo cttadino ha tenuto a sottolineare il fatto che ”l’importantissimo risultato è stato ottenuto grazie al coinvolgimento e all’impegno di tutti. In pochi credevano che fosse possibile raggiungere questo risultato, ma invece ci siamo riusciti”. Pace ha rivolto un ringraziamento particolare ai cittadini e agli ex abitanti di via Largo Martiri di via Fani, che da lunghi mesi vivono in case prese in affitto, il cui importo viene anticipato dall’Amministrazione comunale in attesa che arrivino i fondi regionali, ai componenti la giunta comunale e il consiglio comunale e agli ex assessori Sgrò, Cortese, Vassallo e in particolare all’ex assessore Baldassare Tramuta, nonchè, per l’apporto finanziario assicurayto all’ex Governatore di Sicilia Raffaele Lombardo e al Presidente della Regione Rosario Crocetta. “Siamo davvero felici e soddisfatti – ha sostenuto Pace - soprattutto per tutti i nostri concittadini che hanno vissuto mesi difficili e che finalmente possono guardare al futuro con la serenità che meritano. Adesso sono sicuro, e sereno, del fatto che la Regione, a differenza di altre volte, questa volta non perderà tempo e nell’arco di poche ore emetterà il decreto, al quale poi seguirà il bando per l’affidamento dei lavori”. TC

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X