Agrigento: aumentano i morti sul lavoro, nuovi servizi alle imprese

AGRIGENTO. In calo gli infortuni sul lavoro, mentre aumentano quelli mortali. «È innegabile che il calo certamente è influenzato dalla depressione economica e finanziaria» dice Giuseppe Pullara, vicepresidente nazionale e presidente provinciale di Conflavoro l’associazione di categoria che raggruppa ventimila piccole e medie imprese di cui 700 nell’Agrigentino. Secondo quanto illustrato da un documento di Conflavoro, citando dati ufficiali Inail, nel 2012 in provincia si è passati rispetto all’anno precedente da 2.591 a 2.150 infortuni sul lavoro, mentre quelli mortali sono passati da tre a sei. «Il calo del numero complessivo di infortuni è anche il prodotto di buone politiche di prevenzione, sicurezza, informazione e formazione - afferma Pullara con Calogero Drago, presidente regionale di Conflavoro - che l'Inail sviluppa con gli altri attori istituzionali sul territorio e della conseguente aumentata sensibilità delle aziende verso il tema della prevenzione e tutela della salute sui luoghi di lavoro». L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X