Agrigento, al Consorzio di Bonifica 270 lavoratori a rischio

AGRIGENTO. È stato di agitazione per i circa 270 dipendenti del Consorzio di Bonifica Agrigento 3 che hanno scritto al prefetto Nicola Diomede per attenzionare la loro situazione alla luce delle conseguenze che arriveranno per l’impugnativa del commissario dello Stato alla legge di stabilità regionale. E per tenere ulteriormente alta l’attenzione sulla vicenda, le segreterie provinciali di Flai Cgil, Fai Cisl e Filbi Uil, hanno organizzato per domani, un’assemblea di tutti i lavoratori del Consorzio, nella sede legale del Consorzio in contrada San Michele dalle 10 e fino al termine della giornata lavorativa.

UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL GIORNALE DI SICILIA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X