Potatura delle palme, una ditta la farà gratis

«In cambio di un contratto di sponsorizzazione, la strada che costeggia la spiaggia potrà finalmente rifarsi il look a costo zero»

AGRIGENTO. Una ditta privata si occuperà gratuitamente della potatura delle bellissime palme che da anni si trovano sul lungomare Falcone Borsellino, nella località balneare di San Leone.
Lo ha annunciato ai microfoni della trasmissione radiofonica Ditelo a Rgs, in onda anche su Tgs, il primo cittadino della città dei Templi Marco Zambuto.
In cambio di un contratto di sponsorizzazione dell'azienda che ha sede nella provincia di Agrigento, la pittoresca strada che costeggia la spiaggia potrà finalmente rifarsi il look e tornare in ordine. Il tutto a costo zero per le già sofferenti tasche comunali.
"Siamo giunti anche quest'anno a questo accordo molto vantaggioso per entrambe le parti - afferma il sindaco di Agrigento Marzo Zambuto - nella giornata di oggi (ieri per chi legge ndr) ci sarà la riunione giunta in cui firmeremo anche questa delibera fondamentale per la vivibilità della zona". Ogni anno infatti il comune di Agrigento programma la potatura delle palme affinchè rimangano in salute.
"Quest'anno - continua Zambuto nel corso della trasmissione condotta da Antonella Rizzuto e Marilena Santaluna - inseriremo anche le grosse palme del Villaggio Peruzzo. Gli interventi, presumiamo che dovrebbero cominciare nel giro di poco tempo".
Ecco quindi un nuovo modo di programmare gli interventi che a costo zero permettono di mantenere in ordine le città dove troppo spesso il verde viene trascurato a fronte di molte altre emergenze da affrontare.
Soprattutto nel capoluogo siciliano sono tantissimi i residenti che si riuniscono in comitati e si occupano della bonifica di spazi, purtroppo degradati della città. Sono numerosi e sorgono in quasi tutti i quartieri.
Il primo esempio di villetta palermitana, recentemente affidata ufficialmente alle associazioni è quella di lungomare Cristoforo Colombo di Vergine Maria gestita dalla Pro Loco Nostra Donna del Rotolo. L'associazione ha già organizzato diverse attività nella borgata, rievocato l'antica festa del Pescatore che non veniva fatta da anni e celebrato San Giuseppe con la degustazione di piatti tipici palermitani. Il comune conta di continuare per questa strada e di affidare quindi altri spazi verde nel corso dei prossimi mesi.
Si fa quindi sempre più forte una nuova consapevolezza sia nelle amministrazioni comunali che nei cittadini. Con la certezza, insegnata anche dal beato Padre Pino Puglisi ucciso nel 1993 dalla mafia che se ognuno fa qualcosa, insieme si può fare tanto per migliorare i luoghi che fanno parte della nostra vita quotidiana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X