Agrigento, la sagra del mandorlo in fiore: pronto il grande folclore

AGRIGENTO. Con l’assegnazione del premio «Claudio Criscenzo - Una goccia per la vita» al Children Group Vitaminchiki dell’Ucraina e gli spettacoli di ieri, si è conclusa la quattordicesima edizione del Festival dei Bambini del Mondo, organizzata dall’Aifa di Giovanni Di Maida e Luca Criscenzo, che adesso passa il testimone alla settimana conclusiva della Sagra del Mandorlo. I bambini ucraini e i loro accompagnatori, non hanno nascosto l’emozione per aver ricevuto un premio che celebra la pace in un momento così delicato per la vita del loro Paese. Particolare successo, ha riscosso la novità di quest’anno che ha visto la costituzione del gruppo multietnico «Concordia» che ha visto sfilare bambini di divers eetnie residenti ad Agrigento. E da domani, la Sagra entra nel vivo con i gruppi internazionali arrivati da Bolivia, Bosnia, Egitto, Kazakistan, Lettonia, Serbia, Spagna, Thailandia, Turchia e Ungheria oltre ovviamente ai gruppi folk agrigentini e alle bande della Bulgaria e della Spagna.  L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X