Canicattì, il mercatino di viale Carlo Alberto La protesta di residenti e negozianti

Il mercatino settimanale del mercoledì che viene allestito in via Carlo Alberto e nelle vie adiacenti è al centro del fuoco incrociato delle polemiche
Agrigento, Archivio

CANICATTI'. Da appuntamento ultradecennale di grande richiamo per chi cerca di chiudere acquisti a basso costo o semplice momento di svago mattutino a "fastidiosa" presenza che rischia di far crollare le vendite degli operatori economici a posto fisso. Senza parlare dei numerosi disservizi e problemi che lamentano i residenti costretti a sopportare sin dall'alba e fino al pomeriggio rumori molesti. Il mercatino settimanale del mercoledì che viene allestito in via Carlo Alberto e nelle vie adiacenti è al centro del fuoco incrociato delle polemiche sollevate da commercianti e residenti che chiedono a gran voce una presa di posizione dell'amministrazione comunale in merito al suo trasferimento. Da parte dei proprietari dei numerosi esercizi commerciali che si trovano in via Carlo Alberto la critica maggiore riguarda il quasi totale blocco delle proprie attività che avviene il mercoledì mattina a causa della presenze delle bancarelle degli ambulanti che non consentono ai clienti di raggiungere i negozi, provocando in questo modo un ulteriore danno alle giá fragili condizioni economiche degli operatori commerciali della zona.Anche i residenti delle vie nelle quali vengono dislocate le numerose bancarelle non riesco più a sopportare il caos che la presenza del mercatino produce ogni mercoledì. Accanto a disagi per certi versi non di grave entità come rumori molesti, blocco della consegna della corrispondenza e sporcizia che spesso rimane anche ben oltre le ore di svolgimento del mercatino, i residenti lamentano una situazione di ben più grave pericolo e legata alla completa assenza di vie di fuga. Infatti a causa di una non controllata disposizione delle bancarelle vengono meno le più elementari norme di sicurezza rendendo impossibile in caso di necessitá un agevole intervento dei mezzi di soccorso.Di queste lamentele si è fatto portavoce il locale Club Forza Silvio che ha racchiuso in un documento tutte le situazioni negative che si verificano in viale Carlo Alberto il mercoledì mattina, invitando l'amministrazione ad intervenire. Da parte sua la giunta Corbo da tempo è al lavoro per cercare di trovare soluzioni alternative e luoghi maggiormente adatti ad ospitare il mercato."È un tema che ci sta a cuore - ha detto il sindaco Vincenzo Corbo - perchè ci rendiamo conto dei disagi che si creano in via Carlo Alberto. Al momento abbiamo avviato diversi studi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X