Licata, è allarme per i roghi di auto: sette in una settimana

LICATA. Da una settimana, a Licata, non c’è una notte senza incendi. L’ultimo è quello che si è verificato poco prima dell’alba di ieri in via Silvio Pellico, zona non distante dal centro cittadino. Qui le fiamme hanno distrutto la Fiat Punto di G.G., pensionato di 77 anni, parcheggiata per strada, ed hanno danneggiato il furgone Fiat Daily di proprietà di O.C., bracciante agricolo di 49 anni, parcheggiato accanto alla prima auto. Ad indagare sull’accaduto sono i carabinieri del nucleo operativo, coordinati dal luogotenente Salvatore Manuello, i quali per il momento non escludono alcuna pista, nel tentativo di fare luce sul rogo.
L’incendio dell’alba di ieri è il settimo in sette giorni. Le auto distrutte dal fuoco, o danneggiate in maniera seria, sono sei. Una situazione che non ha precedenti in passato. Numeri come questi non c’erano stati nemmeno poco più di un lustro fa, quando il fenomeno degli incendi notturni era molto grave e più volte la comunità era scesa in piazza per chiedere un potenziamento dei controlli alle forze dell’ordine.
Anche ieri, così come accaduto nei giorni scorsi, le cause del rogo sono da accertare. In via Silvio Pellico, accanto all’utilitaria del pensionato, i carabinieri non hanno trovato tracce di liquido infiammabile. La pista del dolo, comunque, non viene esclusa, ma al tempo stesso viene tenuta in considerazione anche quella del corto circuito. Secondo i carabinieri le fiamme si sarebbero sviluppate nella Fiat Punto per poi raggiungere il Fiat Daily parcheggiato accanto. Quest’ultimo mezzo, però, è stato danneggiato solo lievemente. L’utilitaria, invece, è stata completamente distrutta dall’incendio.
L’allarme è scattato alle 4 del mattino di ieri, quando alcuni automobilisti in transito in via Pellico hanno notato la Fiat Punto completamente avvolta dalle fiamme. Sul posto si sono precipitati i carabinieri della compagnia cittadina che hanno chiesto l’intervento dei vigili del fuoco. Questi ultimi hanno raggiunto subito la zona ed hanno spento le fiamme, impedendo alla seconda auto di essere distrutta, ed evitando che il fuoco raggiungesse alcuni altri mezzi in sosta nella zona. In via Pellico i vigili del fuoco sono rimasti fino alle 5.45. Una volta domato il rogo, infatti, hanno eseguito un sopralluogo insieme ai carabinieri. Accanto alle due auto non sono state trovate tracce di liquido infiammabile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook