Ribera, da domani al via nuove regole per i funerali

Non si potrà più «salutare» dopo le esequie funebri all’interno e fuori dalle chiese, ma direttamente presso il locale cimitero oppure a casa dei familiari del defunto

RIBERA. Con il primo gennaio anche per i riberesi cambieranno le regole per la celebrazione dei funerali. Scatteranno, infatti, da mercoledì le disposizioni che sono state impartite dall’arcivescovo di Agrigento monsignor Francesco Montenegro in particolare quelle relative alla fase del ”saluto” che viene porto ai familiari dei defunti. Questa rappresenta una delle principali novità del nuovo rito funebre che vede, anche, il sacerdote assumere comportanti diversi rispetto a quelli finora tenuti. Il sacerdote, infatti, non si recherà poco prima del funerale nell’abitazione del defunto, accompagnandolo fino dentro la chiesa, ma aspetterà in chiesa accogliendolo e procedendo successivamente alla celebrazione della santa messa. La novità riguarda anche la ”visita” che il prete fa ai familiari. Questa avverrà nel corso della mattinata e sarà caratterizzata da un momento di preghiera collettiva.


UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X