Agrigento, immobili della Provincia Imu, pagati 200 mila euro

AGRIGENTO. Anche gli enti pubblici pagano le tasse. Così come i privati cittadini che possiedono immobili, anche la Provincia Regionale di Agrigento ha provveduto al pagamento dell'Imu per gli immobili di proprietà ubicati: ad Agrigento, Comitini, Licata, Raffadali, Cammarata e Ribera. L’importo complessivo da liquidare relativo al pagamento Imu ammonta presumibilmente a 200.000 euro. E così gli uffici hanno predisposto l’impegno di spesa per la somma di 200.000 euro imputandola al capitolo 1770 “Imposte, sovrimposte , tasse e contributi” del Bilancio 2014”. Una somma che l’ente andrà a pagare anche per l’anno 2014 allo Stato, per le proprietà immobiliari che sono sparse in tutta la provincia. Si tratta di strutture che ospitano uffici, scuole, piscine e altri servizi direttamente erogati dalla Provincia. La delibera è stata approvata dal commissario Infurnari. Rimpinguato, intanto, il capitolo del Bilancio della Provincia per far fronte alle spese legali. La somma impegnata ammonta a 30 mila euro. Era stato il dirigente del settore “Affari generali e segreteria generale” a richiedere l'impinguamento del capitolo sulle “Spese per atti legali, vertenze, a difesa delle ragioni della Provincia” con prelievo dal fondo di riserva al fine di poter garantire la doverosa tutela delle ragioni dell'Ente nelle controversie in cui a vario titolo è coinvolto e per altro poter provvedere al saldo delle parcelle già pervenute. Tutto ciò per procedere all’impegno e al successivo pagamento delle somme dovute dalla Provincia Regionale per provvedere al saldo delle parcelle già pervenute e garantire una doverosa tutela delle ragioni dell’Ente nelle controversie in cui a vario titolo è coinvolto. Pa.Pi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook