La Regione salva il Punto nascite di Licata, il sindaco: riconosciuti i nostri diritti

LICATA. È “salvo”, per ora, il Punto Nascite del San Giacomo d’Altopasso. La Regione, nell’ambito del riordino e della razionalizzazione dei punti nascite siciliani, ha stabilito che per altri dodici mesi qui si potrà continuare a nascere. Si tratta della seconda proroga concessa dall’esecutivo regionale. In città, ovviamente, si esulta, considerato che c’era la forte preoccupazione che lo stop ai parti al San Giacomo d’Altopasso fosse imminente. “Il sindaco Angelo Balsamo ed il presidente del consiglio comunale Saverio Platamone – scrive il Comune in una nota diffusa ieri - hanno accolto con soddisfazione la notizia, giunta tramite il commissario dell’Asp di Agrigento, Salvatore Messina, che ha ricevuto copia della modifica e dell’integrazione del Decreto assessoriale 2356 del 2011 che riguarda il riordino e la razionalizzazione della rete dei punti nascite”.


IL SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL GIORNALE DI SICILIA DI OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook