Accusati di omicidio, assolti in appello due fratelli di Racalmuto

Agrigento, Archivio

AGRIGENTO. Diego ed Ignazio Agrò, fratelli di 67 e 75 anni, di Racalmuto sono stati assolti "per non aver commesso il fatto", dall'accusa di essere i mandanti dell'omicidio di Mariano Mancuso, commerciante di Milena, assassinato - nel 1992 ad Aragona - da killer di Cosa Nostra. La sentenza è della corte d'Assise d'appello di Palermo dopo che la Suprema Corte aveva annullato con rinvio la sentenza di condanna all'ergastolo di secondo grado.

Il procuratore generale aveva ribadito la richiesta del carcere a vita. Ad accusarli era stato il collaboratore di giustizia Maurizio Di Gati, pure lui di Racalmuto. I fratelli Agrò erano stati arrestati il 30 luglio del 2007 e nei due processi, celebrati con rito ordinario, erano stati condannati
all'ergastolo. Erano liberi, però, per la scadenza dei termini di custodia cautelare.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X