Autovelox a Sciacca, i vigili: "Incidenti ridotti del 30 per cento"

Il Comune ha ricavato circa 1.500 euro, ma si è fatto un grosso passo in avanti in termini di sicurezza
Agrigento, Archivio

SCIACCA. L'autovelox ha fatto diminuire a novembre del 30 per cento gli incidenti stradali nel centro urbano rispetto al mese di ottobre. Lo ha reso noto la Polizia municipale, sottolineando l'utilità dell'intervento. Trenta i verbali elevati in occasione dei quattro servizi che, fino ad oggi, sono stati svolti. Il Comune ha ricavato circa 1.500 euro, ma si è fatto un grosso passo in avanti in termini di sicurezza stradale. Da dieci sono passati ad appena tre, nel mese di novembre, in ognuna delle zone interessate dal servizio: la variante Foggia, la strada che collega lo stadio alla statale 115, la via Ghezzi e la via Aldo Moro. «Il dato statistico è ancora aleatorio - fanno rilevare alla Polizia municipale - e bisognerà aspettare un po' di tempo per avere un quadro più chiaro della situazione, ma i primi risultati sono positivi e infatti puntiamo a svolgere servizi con autovelox non più una, ma due volte alla settimana». Il Comune per l'acquisto dell'apparecchiatura ha affrontato una spesa di 4 mila euro che comprende anche il corso per il personale del comando e adesso sarà impiegato. Orari e zone nelle quali opera la pattuglia vengono annunciati sul sito internet dell'ente, così come disposto con una direttiva dal ministero degli Interni. «Questo è un servizio che viene svolto a tutela della circolazione stradale e degli utenti della strada - sottolinea il comandante della Polizia municipale, Francesco Calìa - e non cerchiamo di fare cassa. Il nostro scopo primario è di rendere un servizio proprio per la sicurezza stradale e gli utenti della strada». Negli ultimi anni a Sciacca sono aumentate notevolmente le denunce per guida in stato di ebbrezza alcolica. «Purtroppo abbiamo riscontrato questo fenomeno che ci preoccupa - dice il comandante -. Mi riferisco proprio all'eccesso di velocità e all'uso del veicolo non in condizioni di sicurezza per l'abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti». Chi non rispetta i limiti di velocità dovrà pagare una multa da 41 fino a 1000 euro, a seconda di quanto infrangerà il limite. Per l'assessore alla Polizia municipale, Silvio Caracappa, «da tempo l'amministrazione aveva ravvisato la necessità di puntare su questa nuova strumentazione elettronica. E' opportuno procedere anche a seguito delle tante segnalazioni e delle infrazioni che sono state riscontrate in molte strade della nostra città». Il comando "Fazio" della Polizia municipale verificherà anche le condizioni per un possibile utilizzo dell'autovelox in arterie del centro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X