Case abusive in vendita a Licata, arriva la diffida di Legambiente

LICATA. "L'idea del sindaco di Licata di vendere le case abusive per rimpinguare le casse comunali è pura follia, oltre che un gradito regalo alle ecomafie''. Lo dice Rossella Muroni, direttore nazionale di Legambiente commentando l'idea di Angelo Balsamo.

''Un'interpretazione della legge quantomeno illegittima - aggiungec - visto che il comune può ovviare alla demolizione degli immobili solo in casi circoscritti e per uso pubblico, trasformandoli per esempio in scuole, uffici o residenze sanitarie. Per ogni immobile deve essere prevista una specifica destinazione, non si possono trattare un tanto al chilo".

Legambiente questa mattina ha presentato formale diffida al sindaco e al Consiglio comunale di Licata dal procedere con la dichiarazione di pubblica utilità degli immobili abusivi acquisiti al patrimonio pubblico al fine di metterli in vendita. La diffida è stata inviata per conoscenza anche alla Procura agrigentina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook