Riscossione della Tares per il 2013 Il Comune di Sciacca ha affidato l’incarico

Se ne occuperà l'impresa «Engineering Tributi Spa» con sede a Roma

SCIACCA. Il Comune ha affidato l'incarico relativo alla riscossione della Tares per l'anno 2013. La ditta che effettuerà il servizio, per un totale di 23 mila e 607 euro, è l'"Engineering Tributi Spa" di Roma che provvederà alla postalizzazione con Poste Italiane, anticipando le spese postali di affrancatura che verranno successivamente liquidate in un importo pari a quanto verrà fatturato da Poste Italiane alla società, non appena il servizio sarà concluso. Nella determinazione dirigenziale a firma di Filippo Carlino, responsabile del 2° Settore Finanze e Tributi, viene specificato che attualmente l' ufficio, a causa dello scarso personale in organico, non può provvedere direttamente alla postalizzazione dei circa 21 mila e 500 avvisi di pagamento bonario riguardanti la riscossione della Tares per l'anno 2013. Diversi i servizi che verranno svolti dalla ditta incaricata, tra cui quelli relativi all'acquisizione dei versamenti e alla rendicontazione degli incassi, quelli comprendenti la verifica e la stampa dei pagamenti non riscossi o di quelli tardivi, parziali e/o omessi. I 21 mila e 500 contribuenti del Comune, dunque, riceveranno gli avvisi di versamento della Tares che saranno inviati con tutte le informazioni necessarie per il pagamento del nuovo tributo sui rifiuti, che deve avvenire in quattro rate di cui la prima con scadenza il 30 novembre prossimo, la seconda il 31 gennaio del 2014, la terza il 31 marzo e la quarta il 31 maggio del nuovo anno. Il consiglio comunale nella prossima seduta tratterà il regolamento e la tariffa riguardante la tassa.
V. R.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook