Teatro, "Astolfo sulla luna" in scena a Sambuca

PALERMO. "Terra e Luna, così come si scambiano dimensioni e immagine, così invertono le loro funzioni: vista di quassù, è la Terra che può esser detta il mondo della Luna; se la ragione degli uomini è quassù che si conserva, vuol dire che sulla Terra non è rimasta che pazzia".
Astolfo sulla Luna il reading di Filippo Luna, accompagnato dalla fisarmonica di Daniele Tesauro, liberamente tratto dall'Orlando Furioso di Ludovico Ariosto, è il quarto degli spettacoli della rassegna Terre di Cunti, in scena sabato 19 ottobre, alle ore 21, al teatro comunale "L'Idea" di Sambuca di Sicilia per il progetto Ellisse, una sinergia culturale dal sapore prettamente Mediterraneo che vede protagonisti due comuni dell'agrigentino: Sambuca come capofila e Menfi.

"Il testo dell'Ariosto è di una attualità sconvolgente, una meravigliosa parabola in versi - spiega Filippo Luna - senza tempo, né età. La ricerca del senno, oggi più che mai, diventa imprescindibile. Il mondo sembra che sia diventato una finestra aperta sul vuoto - prosegue - e se ognuno di noi non si impegna a ricostruire, non troveremo mai nessun Astolfo pronto a partire
e a immolarsi per riportarci indietro la ragione smarrita". Astolfo sulla Luna è un viaggio in versi che cattura per intensità e passione, dove le parole si mischiano alle struggenti note della fisarmonica, dove il pubblico sarà coinvolto in prima persona fino a diventare parte integrante
dello spettacolo. La rassegna Terre di Cunti, finanziata dall'assessorato Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana, si concluderà con Terra di mezzo di Said Benmsafer, Francesco Giordano, Mauro Cottone ed Eleonora Tabbì che andrà in scena il 26 ottobre al Teatro L'Idea di Sambuca. L'ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X