Operazione Mare Sicuro, il bilancio «Sono state salvate 17 persone»

Agrigento, Archivio

AGRIGENTO. Nessun incidente in mare. Ma tanti - ben 114 - illeciti amministrativi riscontrati e sanzionati, di cui 36 in materia di sicurezza balneare, 28 per violazioni delle norme del codice della nautica da diporto, 39 per violazioni del codice della navigazione ed undici per violazioni in materia di pesca marittima.


"Mare Sicuro 2013", l'operazione di prevenzione e repressione della guardia costiera di Porto Empedocle, ha funzionato. Quattro le notizie di reato con relativi sequestri penali. Sessanta gli uomini, agli ordini del capitano di fregata Rinaldo Di Martino, che si sono occupati della salvaguardia di quanto avviene in mare e sotto costa.


La maggiorazione della distanza di sicurezza da mantenere per i diportisti in navigazione sotto costa ha permesso, dunque, di non registrare alcun sinistro marittimo a danno dei bagnanti. Rilevante anche la novità introdotta dal rilascio del bollino blu a favore delle unità da diporto. Rilasciati un totale di 132 bollini, il che ha permesso di massimizzare i controlli in funzione di uomini e mezzi e, soprattutto, di evitare doppioni nelle verifiche su unità già controllate.


Le quattro notizie di reato, con relativi sequestri penali, sono scaturite da un'apposita, e capillare, attività di polizia marittima connessa a rendere fruibile quei tratti di arenile sottratti indebitamente tramite ormeggi abusivi. Ormeggi che costituivano, tra l'altro, un potenziale pericolo per la pubblica incolumità, considerato il fatto che i corpi morti utilizzati abusivamente come ormeggi non erano dotati di collaudo e molti dei quali risultavano non segnalati.


Durante tutta l'estate, inoltre, sono state soccorse tre unità da diporto, di cui due per avaria al motore ed una perché incagliatasi. Sono state soccorse, complessivamente, 17 persone, di cui 12 a bordo di unità da diporto, e 5 bagnanti.


Soddisfazione è stata manifestata dal comandante Di Martino per i risultati ottenuti durante la stagione estiva. Importanti - secondo la guardia costiera di Porto Empedocle - sono stati l'opera di informazione e prevenzione, ad inizio stagione, all'utenza estiva e le varie iniziative poste in essere durante l'estate sempre a favore dell'utenza, come l'apertura degli uffici oltre l'orario ordinario di apertura, ossia fino alle 20, e durante i giorni festivi, nonché il rilascio del bollino blu alle unità navali trovate in regola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X