Rifiuti ad Agrigento, seduta straordinaria Civiltà: «La gente partecipi»

AGRIGENTO. «Un appello alla partecipazione alle forze sociali, politiche, quindi alla deputazione agrigentina, ed al liquidatore della Gesa Teresa Restivo a partecipare alla seduta straordinaria del consiglio comunale con all'ordine del giorno la gestione del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti in città a seguito della decadenza degli Ato».
A lanciare l'invito alla partecipazione è il consigliere comunale di Agrigento Giovanni Civiltà. La seduta straordinaria del consiglio comunale agrigentino è stata convocata dal presidente Aurelio Trupia per il 27 settembre alle ore 17.


«Si tratta - secondo Civiltà - di una occasione storica e irripetibile per scaricare il peso che per oltre un decennio ha afflitto i cittadini contribuenti. Il servizio dei rifiuti - prosegue il consigliere - sia interamente gestito dal Comune, senza alcuna riserva, così come invece paventato da una recente deliberazione della Giunta Zambuto, la numero 112 del 2013), di affidamento del servizio. L'ampia partecipazione al consiglio comunale straordinario - conclude il consigliere Civiltà - sosterrà le ragioni del servizio esclusivamente in house, a vantaggio degli agrigentini».


Dopo la soppressione degli Ato i Comuni siciliani sono in fermento per la situazione che si determinerà nella gestione del servizio integrato di raccolta e smaltimento dei rifiuti con le nascenti Srr, nuovi soggetti giuridici, distinti dagli enti locali ma che necessariamente ne fanno parte e che, perciò, ne diventano i soggetti istituzionali di base. Alle Srr, tra gli altri, il compito di esercitare attività di controllo finalizzata alla verifica del raggiungimento degli obiettivi qualitativi e quantitativi determinati nei contratti a risultato di affidamento del servizio con i gestori. Ca.Gi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X