Soccorsi 212 migranti al largo di Lampedusa: una famiglia trasportata in ospedale

Agrigento, Archivio

CATANIA. Un secondo barcone in difficoltà a 60 miglia da Lampedusa, con 212 persone a bordo, è stato soccorso la notte scorsa dal pattugliatore della marina militare Bettica, in navigazione nel canale di Sicilia nell'ambito del dispositivo di presenza e sorveglianza. Una famiglia di 4 persone, padre, madre e due figli piccoli, è stata caricata su una motovedetta della capitaneria di porto e trasferita a Lampedusa.  La nave Bettica, con a bordo 168 uomini, 32 donne e 8 bambini soccorsi, si dirige verso le coste orientali della Sicilia per il successivo sbarco dei migranti previsto per le 18. Dopo il salvataggio di stanotte sono in totale 423 i migranti ospiti del centro d'accoglienza di Lampedusa.  Al momento, comunque, non sono previsti trasferimenti verso altre sedi.


IN 208 SBARCATI A POZZALLO.
Sono 208 i migranti appena sbarcati nel porto di Pozzallo, nel Ragusano. Principalmente sono somali ed eritrei. Tra loro ci sono anche otto minorenni. "Per il momento sembra che stiano tutti bene", ha detto il comandante della capitaneria di porto di Pozzallo, Andrea Tassara.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X