Cupa, licenziato il personale «comandato»

Agrigento, Archivio

AGRIGENTO. Un risparmio di circa 300 mila euro. La Spending Review arriva anche al Cupa. Il Consiglio di amministrazione del Consorzio universitario di Agrigento, presieduto da Maria Immordino, dopo la riconferma da parte del commissario della Provincia, Benito Infurnari, nella riunione di ieri mattina ha approvato la delibera che prevede la revoca di tutti gli incarichi affidati ai cosiddetti "comandati" all'interno agli uffici amministrativi, finanziari e tecnici del Cupa. Si trattava di personale già in servizio con incarichi dirigenziali presso altri enti (prevalentemente la Provincia e il Comune di Licata) e che avevano un'ulteriore contratto di lavoro part-time con il consorzio universitario. Il personale che adeso è stato licenziato incideva sulle casse del Cupa per ben 300 mila euro annui. La conseguenza della delibera approvata dal Cda è che i "comandati" dovranno ritornare esclusivamente presso i propri enti di appartenenza. Tutte le mansioni svolte dal personale che adesso torna agli uffici di provenienza, saranno garantite da altri funzionari messi a disposizione del Consorzio dalla Provincia, dalla Camera di Commercio e dal Comune di Agrigento, soci del Cupa. Un atto di grande coraggio quello posto in essere dal Cda che sta già ricevendo apprezzamenti e consensi degli utenti del polo universitario che per via degli appesantimenti del bilancio per spese di consulenze ed incarichi esterni, si è visto azzerare i capitoli di spesa per le borse di studio, che adesso con i risparmi ottenuti verranno ripristinate. Dopo la rinuncia delle indennità di funzione da parte dei componenti del Cda un altro segnale importante arriva quindi con gli ulteriori tagli operati sul personale non più ritenuto indispensabile. Intanto il Consorzio universitario intende dotarsi di un elenco di avvocati di fiducia, al quale attingere nell'ipotesi di nomina di legali per la difesa sia nelle ipotesi di controversie attive che passive. Il bando è pubblicato sul sito dell'ente all'indirizzo www.uniag.it.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X