San Leone, Zambuto firma nuovo divieto di balneazione

AGRIGENTO. Il sindaco di Agrigento, Marco Zambuto, ha firmato un nuovo divieto di balneazione per il litorale di San Leone. A richiederlo al capo dell'amministrazione è stata l'Asp, dopo lo scoppio delle fogne di ieri, dovuto al nubifragio, e lo sversamento delle acque nere nel mare. «Il divieto di balneazione temporaneo che ho firmato - ha spiegato Zambuto - riguarda il tratto di mare che va dalla villa Pertini allo stabilimento di pubblica sicurezza e all'altezza di via Magellano, 400 metri a destra e 400 a sinistra». Zambuto, dopo che la procura di Agrigento aveva sequestrato i pennelli a mare, aveva già firmato un divieto di balneazione che riguardava l'area dello stabilimento di pubblica sicurezza e l'area dei padri vocazionisti. Divieto che era stato però revocato una decina di giorni fa, dopo che in Comune erano arrivate le nuove analisi dell'Asp che confermavano che i valori rientravano nei parametri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook