Risse, blitz della polizia nella zona della movida di Licata

Agrigento, Archivio

LICATA. E’ soprattutto per contrastare le risse, che in questo periodo dell’anno sono all’ordine del giorno, che nel corso della notte tra lunedì e martedì la polizia ha dato vita ad un’imponente operazione di controllo del territorio.
L’attenzione degli agenti, coordinati dal vice questore Giancarlo Consoli, si è concentrata soprattutto sulla zona del porto, che in estate diventa l’area della movida serale e notturna. Nell’intervento, secondo quanto reso noto ieri mattina, sono stati impegnati due pattuglie del locale commissariato di polizia e due equipaggi del nucleo prevenzione crimine giunti da Palermo.
Iniziato intorno a mezzanotte il blitz si è concluso soltanto intorno all’alba.
Nel corso dell’intervento gli investigatori hanno identificato ben 70 persone ed hanno controllato 40 veicoli. Nella zona del porto, infatti, la polizia ha istituito ben cinque posti di blocco per eseguire verifiche sulle persone, sulle auto e sulle motociclette. Sono quattro le multe, per altrettante infrazioni al codice della strada, elevate ad automobilisti fermati ai posti di blocco.
Tra personali e veicolari gli agenti hanno eseguito quattro perquisizioni, ma senza trovare nulla di irregolare. Un’auto, però, è stata sequestrata in quanto la polizia ha scoperto che era priva di assicurazione. Ad un automobilista, inoltre, è stata ritirata la carta di circolazione dopo che i poliziotti gli hanno contestato tutta una serie di infrazioni alla guida della propria auto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook