Agrigento, la Valle dei Templi aperta di notte

Da mercoledì e fino al 15 settembre le visite saranno consentite sino alle 23. Ingresso gratuito per chi ha meno di 18 anni
Agrigento, Archivio

AGRIGENTO. La Valle dei Templi sarà aperta anche di sera. I turisti potranno così ammirare il fascino delle colonne doriche rese ancora più suggestive dall’illuminazione artistica. I cancelli resteranno aperti dopo il tramonto dal 17 luglio fino al 15 settembre. E l’ingresso sarà gratuito per i ragazzi. A dare la notizia è il parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi. «L’obiettivo - spiega il direttore del Parco, Giuseppe Parello - è quello di incrementare e agevolare la fruizione del patrimonio monumentale della Valle dei Templi». Gli orari di apertura giornalieri previsti finora sono dalle ore 8.30 alle 19. L’iniziativa delle visite serali è prevista per tutti i giorni feriali dalle ore 19.30 alle 22, con uscita dall’area archeologica alle 23. Nei giorni prefestivi e festivi, invece, l’apertura serale delle ore 19.30 consente la visita fino alle ore 23, con uscita dall’area archeologica alle ore 24.


«Per l’accesso alle aree archeologiche - sottolinea Giuseppe Parello - è possibile utilizzare il parcheggio, la biglietteria della Porta V, in contrada Sant’Anna e la biglietteria in prossimità del Tempio di Giunone, sempre servita da parcheggio». Per le visite serale sono esenti dal pagamento del biglietto i cittadini dell’Unione Europea che non hanno compiuto il diciottesimo anno di età. La notizia arriva a pochi giorni dalla visita nelle Valle del portiere della Juventus e della Nazionale di calcio, Gigi Buffon. Una presenza che non è certo passata inosservata: molti turisti ne hanno approfittato per rendere ancora più speciale la foto ricordo tra le colonne doriche dei templi, facendosi fotografare accanto al numero uno della squadra campione d’Italia. Una visita molto gradita ad Agrigento, tanto che il sindaco, Marco Zambuto ha persino lanciato un appello: «Gigi Buffon è tra i giocatori più forti di tutti i tempi nel suo ruolo e insieme ad Alena sarebbe un testimonial eccellente della Valle dei Templi». Zambuto ha sottolineato che «la visita del capitano della nazionale Gigi Buffon con la moglie Alena Seredova alla Valle dei Templi inorgoglisce i cittadini di Agrigento e rende merito alla bellezza inestimabile di un sito archeologico di fama ed importanza internazionale».


Il sindaco ha auspicato che «l’esempio di Buffon possa essere ripetuto da tutti i calciatori della nazionale italiana che rappresentano il nostro paese nel mondo, così come la Valle dei Templi rappresenta la cultura e la storia della Sicilia».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook