Papa a sindaco di Lampedusa: "Dovevo venire per forza"

Agrigento, Archivio

LAMPEDUSA. «Dovevo venire per forza, ci sono ventimila morti sotto il mare, non si può fare finta di niente». Con queste parole papa Francesco ha ribadito al sindaco Giusi Nicolini il senso della sua visita a Lampedusa. «Non siete voi che dovete ringraziarmi - ha sottolineato rivolgendosi al primo cittadino - ma sono io che devo dirvi grazie per quello che fate». Francesco è poi rimasto molto colpito dal regalo ricevuto dal sindaco, un libro con le foto dei migranti, vivi e morti, arrivati a Lampedusa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X