Spaccio di droga a minori, cinque arresti tra Agrigento e Porto Empedocle

Agrigento, Archivio

AGRIGENTO. La Squadra mobile ha eseguito, all'alba, fra Agrigento, Realmonte e Porto Empedocle, cinque arresti firmati dal gip Alberto Davico e richiesti dal sostituto procuratore Luca Sciarretta, per spaccio - anche in concorso - di sostanze stupefacenti in favore di minorenni. I provvedimenti restrittivi sono stati firmati per Carmelo Rizzo, 22 anni; Gianluca Schillaci, 25 anni; Mirko Minio, 32 anni; Antonino Cristian Monachino, 24 anni; e Daniele La Marca, 20 anni.

Le indagini sono cominciate a partire dall'estate del 2010 ed hanno portato alla luce "gravi indizi di colpevolezza a carico di alcuni indagati, alcuni dei quali minorenni, su sistematiche attività illecite di acquisto, trasporto, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti". Secondo la Procura, alcuni giovani - per finanziarsi - avrebbero valutato più di una volta la possibilità di commettere reati contro il patrimonio ed, alcuni di loro, sarebbero arrivati persino a compiere furti ai danni di familiari per recuperare sia le somme di denaro da investire nell'acquisto dello stupefacente, sia le somme necessarie per saldare alcuni debiti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X