Lampedusa, tangenti al Comune: chiesto il processo per 28 persone

LAMPEDUSA. Il procuratore aggiunto di Agrigento  Ignazio Fonzo ed il sostituto Luca Sciarretta hanno chiesto il  rinvio a giudizio dei 28 indagati nell'inchiesta sul presunto  giro di tangenti al Comune di Lampedusa per ottenere licenze e  concessioni edilizie.     Per i pm si tratterebbe di una associazione per delinquere  guidata dall'ormai ex sindaco Bernardino De Rubeis  che avrebbe  avuto nel dirigente comunale dell'Utc Giuseppe Gabriele e nel  consulente Gioacchino Giancone i principali complici. I reati  contestati, a vario titolo, sono associazione per delinquere,  corruzione, falso, truffa, abuso di ufficio, abusivismo  edilizio. L'udienza preliminare è stata fissata al 4 novembre,  davanti al gup del tribunale di Agrigento Alessandra Vella. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X