Agrigento, zona a traffico limitato anche la notte: le novità per San Leone e centro storico

Dal 5 luglio, dalle 20,30 alle 3 del mattino, nelle giornate di venerdì, sabato e domenica

AGRIGENTO. Zona a traffico limitato, dalle 20,30 alle 3, nei giorni di venerdì, sabato e domenica, nel centro storico di San Leone. Ossia dalla rotonda che incrocia la via Emporium ed il viale dei Pini al porticciolo turistico o piazza Caratozzolo, lungomare Falcone-Borsellino, piazza Giglia, viale dei Pini, compresa pure la zona di via Nettuno. Zona a traffico limitato che per i commercianti e gli esercenti della località balneare - sempre caotica in estate - s'è già trasformato in un mal di pancia. Perché i previsti posteggi apparirebbero troppo cari e dunque potrebbero mettere in fuga turisti, residenti dei Comuni limitrofi e perfino gli stessi agrigentini. Si comincia, comunque, in via sperimentale, - secondo quanto previsto nell'atto del dirigente comunale Gaetano Di Giovanni e secondo quanto deliberato dalla giunta municipale - il 5 luglio e si andrà avanti fino al 31 agosto. Le premesse dell'amministrazione comunale sono nobili: a San Leone, in estate, si arriva anche a 30 mila presenze; la circolazione veicolare, nel week end, diviene caotica ed ingovernabile; il traffico diventa causa di inquinamento e riduce gli spazi vitali, abbassando la qualità della vita. Il Comune ha, inoltre, anche tenuto conto del fatto che i posteggi, a San Leone, sono del tutto insufficienti e che i lavori per la creazione della pista ciclabile hanno comportato l'eliminazione degli stalli di posteggio il restringimento (virtuale in via Nettuno) della carreggiata. La soluzione, dopo queste premesse, non può che essere la Ztl. Ma per poter istituire la zona a traffico limitato è necessario prima pensare ai posteggi. Ed il Comune lo ha fatto, prevedendo anche le tariffe e la gratuità per i residenti nel centro storico. Proprio nell'area centro, 400/500 posti, posteggiare costerà 3 euro le prime due ore, più un euro per ogni ora fino alle tre. Previsto, per l'area Ovest, l'area di parcheggio Ruoppolo - viale Emporium (800-1000 posti auto); e per l'area Est il viale delle Dune, nonché le aree De Granet, Baio, Pancamo, Spallitta (2.000-3.000 posti auto). Verrà attivato, poi, il cosiddetto servizio di bus navetta: nell'area Ovest al parcheggio davanti al porticciolo turistico ed il servizio continuo, con una fermata intermedia, sarà dalle 20,30 alle 2,30. Il costo sarà supportato dal pagamento del ticket di parcheggio di tre euro a posto auto. Un secondo bus farà servizio di "circolare" sul quadrilatero di via Gela, via Dei Giardini, piazza Giglia, viale dei Pini, via Emporium. Il terzo bus per l'area Est al piazzale Giglia ed anche questo sarà supportato dal pagamento del ticket di parcheggio di tre euro a posto auto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X