Sambuca, troppi errori e caro bollette: protesta contro Girgenti Acque

C'è chi evidenzia che venga addebitata la depurazione per case che non sono allacciate alla rete

SAMBUCA DI SICILIA. Acqua dai rubinetti a peso d'oro con bollette fino a 12 mila euro e scatta la protesta. In questi giorni, sono arrivate nelle case dei sambucesi, le bollette emesse dalla Girgenti Acque, con scadenza il prossimo 29 giugno. Bollette con importi anche di migliaia di euro, o aventi consumo zero, ma riportanti cifre sostanziose da pagare. Tantissime famiglie si sono precipitati, con la bolletta in mano, nella stanza del neo eletto sindaco Leo Ciaccio, per chiedere spiegazioni. C'è chi evidenzia che venga perfino "addebitato il canone di depurazione per le case che non sono allacciate alla rete fognaria ed in possesso di fossa imhoff". Oppure differenti tariffe a parità di utenze o consumi. E' il caso di Pasquale Maggio, consulente del lavoro, che mostra la sua bolletta.

"Ho un consumo zero ed un importo da pagare di 54,16 euro, mentre mio padre Agostino, per consumo zero, deve pagare 121.73 euro. Ritengo che c'è qualcosa che non va". Situazione infelice anche per chi erroneamente risulta "non residente". E' il caso di Marino Margherita 920,28 euro da pagare per 204 mc di consumo, residente in via Gramsci o di Nicola Milici di 853. Stesso discorso per Biagio Guzzardo, residente in via Fra Felice, che mostra la sua bolletta di 1773,82 euro per 230 metri cubi, o per Antonino Maniscalco che per poco piu di 300 metri cubi dovrà pagare oltre 1300 euro, mentre Pietro Leggio mostra una bolletta di 2.137,73 euro. "Mi sollecitano di pagare anche per gli anni 2011-12 un ulteriore importo di 4500 euro. Ma non so come fare". "E' inaccettabile che il mio paese fornisca all'Ato, l'acqua proveniente dal nostro pozzo della Resinata e poi i miei cittadini vadano a pagare il servizio di gestione della stessa acqua, rimessa in rete, ad un prezzo cosi alto" evidenzia il sindaco Ciaccio, che aggiunge: "Molte bollette sono errate, in quanto tariffate come non residenti. Presto il consiglio comunale voterà una proposta per uscire dall'Ato. Non ho nessuna intenzione di accettare soprusi".

Da parte sua, la Girgenti Acque, sulla questione delle bollette esose, replica per voce di Rita Baia: "Siamo disponibili a svolgere delle verifiche sulle bollette ritenute esose, correggere le eventuali anomalie e fornire agli utenti ogni possibile spiegazione sulla lettura della bolletta. Per quanto riguarda i canoni di fognatura e depurazione, precisiamo subito che gli stessi sono dovuti al Comune di Sambuca, che gestisce il servizio di fognatura e depurazione, e non a Girgenti Acque. Il Comune, infatti, ha chiesto all'Azienda di fatturare per suo conto tali canoni, quindi i cittadini devono inoltrare al Comune le eventuali contestazioni".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X