Roghi a Palma danneggiano stalla e casolare: indagini di polizia e finanzieri

Il primo incendio si è verificato lunedì sera all’ingresso del paese, l’altro martedì in zona Tumazzo
Agrigento, Archivio

PALMA DI MONTECHIARO. Due incendi, uno di stalla e l’altro di casolare, si sono registrati una sera dopo l’altra a Palma di Montechiaro. Sul primo, verificatosi nella tarda serata di lunedì all’ingresso del paese, indagano gli agenti del commissariato di polizia, coordinati dal vice questore Angelo Cavaleri. Sul secondo, scoperto da una pattuglia della guardia di finanza poco dopo le 23 di martedì in contrada Tumazzo, sono in corso le indagini da parte delle fiamme gialle. In entrambi i casi le cause del rogo sono da accertare. Per gli investigatori rimangono in piedi entrambe le piste: dolo o causa accidentale. Il primo incendio è scoppiato, intorno alle 22 di lunedì, all’ingresso di Palma di Montechiaro, in un sito prossimo alla statale 115. A fuoco è andata la stalla di un bracciante agricolo del luogo. E’ stato lo stesso proprietario ad accorgersi delle fiamme che provenivano dalla sua stalla ed a dare l’allarme. Sul posto si sono precipitati gli agenti del commissariato i quali hanno avvertito i vigili del fuoco. L’unità in servizio nel distaccamento di Licata si è messa in movimento subito e nel giro di pochi minuti ha raggiunto Palma di Montechiaro. Una volta sul posto i pompieri hanno impiegato poco più di un’ora per avere ragione delle fiamme. Le cause del rogo, secondo quanto annunciato dalla polizia che ha eseguito i rilievi insieme ai pompieri, sono da accertare. Non viene esclusa alcuna ipotesi. I danni provocati alla stalla sono in via di quantificazione. Per fortuna nel momento in cui si è registrato l’incendio nel locale non c’erano animali, altrimenti sarebbe stato difficile salvarli dalle fiamme. Il secondo incendio si è verificato nella tarda serata di martedì in contrada Tumazzo, zona di campagna che dista solo un paio di chilometri dal centro abitato. A fuoco, secondo la ricostruzione fatta dalla guardia di finanza, che ha segnalato l’incendio, sono andate le sterpaglie di un vasto appezzamento di terreno, ma il rogo ha presto raggiunto un casolare della zona adibito a ricovero di attrezzi per l’agricoltura. Una pattuglia degli agenti stava eseguendo controlli di routine, sul territorio di Palma di Montechiaro, quando gli agenti hanno notato il casolare in fiamme. Hanno avvertito i vigili del fuoco che si sono precipitati nella zona ed hanno lavorato fino alle 2.30 del mattino per spegnere il rogo. Anche in questo caso i danni sono da quantificare e le cause dell’incendio da accertare.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X