Amministrative, Grotte: è il giorno di Fantauzzo

Delusione tra lo staff del sindaco uscente Pilato, che comunque ha ottenuto un buon risultato

GROTTE. Paolino Fantauzzo, commerciante di 62 anni, sposato e padre di due figli, è il nuovo sindaco di Grotte.
Sostenuto dalla lista "Grotte domani" ha ottenuto 1.081 voti, pari al 32,54%, battendo gli altri tre concorrenti, tra cui l'uscente Paolo Pilato (sostenuto dalla civica "Grotte libera e solidale) che si è piazzato al secondo posto con 795 voti ed una percentuale del 23,93. Al terzo posto l'ex sindaco Giacomo Orlando che ha ottenuto 618 voti pari al 18,60%. Infine il grillino Gaspare Bufalino Marinella con 312 voti ed il 9,39 per cento.
In Consiglio comunale accedono solo due liste: per la maggioranza i 10 consiglieri della civica "Grotte domani" sono: Giuseppe Arnone, Piero Castronovo, Antonio Salvatore Carlisi, Zina Maria Cipolla, Angelo Collura, Roberta Di Salvo, Calogera Liotta, Angelo Puglisi, Serafina Marchetta e Salvatore Rizzo. Per la minoranza la lista "Grotte libera e solidale": con i consiglieri Annamaria Todaro, Vincenzo Cimino, Leonardo Cutaia, Santino Lombardo e Davide Magrì. Dopo l'ufficializzazione dei dati lo staff elettorale di Fantauzzo si è riversato in piazza per festeggiare il sindaco eletto. Le sue prime parole sono all'insegna del fair play.
«Saluto i miei avversari, ed in particolare il sindaco uscente Pilato. Ringrazio gli elettori che hanno scelto e creduto nel nostro progetto, che abbiamo avuto modo di presentare durante questa campagna elettorale». Fantauzzo ha le idee chiare anche su quello che lo attende una volta fatto il suo ingresso a palazzo di città.
«Innanzitutto faremo una pulizia straordinaria del paese - ha detto il neo sindaco - partendo dal centro storico e dai quartieri periferici. Poi proporremo in Consiglio comunale la riduzione dell'aliquota Imu per le zone agricole. La nostra economia si basa essenzialmente sull'agricoltura, quindi dobbiamo fare in modo che gli imprenditori del settore siano messi nelle condizioni di poter lavorare ed investire».
Delusione tra lo staff del sindaco uscente Pilato, che comunque ha ottenuto un risultato positivo, essendo riuscito a portare in Consiglio comunale ben 5 esponenti che avranno il compito di fare da opposizione al sindaco Fantauzzo. Una curiosità riguarda il candidato consigliere più votato: si tratta dell'ex sindaco Salvatore Carlisi, sponsor numero uno del neo primo cittadino, che ha avuto 453 voti seguito da due donne: Calogera Liotta (438 voti) e Serafina Marchetta (275 preferenze). L'affluenza alle urne è stata del 41,83%, significa che si sono recati alle urne in tutto 3.966 elettori. Rispetto alla precedente tornata elettorale c'è stata una contrazione di votanti del 2,40%.
Tra i votanti anche un elettore d'eccezione: il signor Antonino Carlisi, "nonnino" di Grotte che dall'alto dei suoi 103 anni non ha voluto mancare l'appuntamento con le urne. Accompagnato dal figlio ma ancora perfettamente lucido ed in grado di decidere si è presentato, con diligenza e disciplina nel suo seggio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook