Parcheggi per disabili ad Agrigento, rimossi quelli illegali

AGRIGENTO. La fase "due" - quella esecutiva - è entrata nel vivo ieri mattina, in via Gioeni. Le strisce gialle, quelle che consentono il posteggio ai disabili, sono state rimosse. Non tutte, naturalmente. Ma soltanto quelle illegittime. E lungo la via Gioeni, dove si contavano per 19 stalli riservati ai portatori di handicap, di strisce gialle ne verranno rimosse parecchie. Forse addirittura la metà. A procedere sono stati gli operai del Comune e la squadra Segnaletica stradale dei vigili urbani."È partita la fase esecutiva - ha annunciato ieri mattina il comandante della polizia locale Cosimo Antonica - ossia la rimozione posti invalidi ritenuti non legittimi oppure "scaduti" perché attribuiti ad agrigentini nel frattempo deceduti. E' un piano di eliminazione delle illegittimità vero e proprio - ha aggiunto Antonica - ed abbiamo cominciato proprio dalla via Gioeni, dove la situazione posteggi è un po' più critica". Ma l'operazione "pulizia" degli stalli ritenuti illegittimi, da parte della polizia municipale, andrà avanti per tutto il mese di giugno e luglio. "Tale operazione di rimozione fa seguito - entra nello specifico il comandante Antonica - a regolari provvedimenti amministrativi di revisione degli stalli di posteggio riservati assegnati dal Comune e stiamo procedendo con apposita ordinanza. L'iter dei risconti interni per altre strade della città è ancora, naturalmente, in atto". Al momento, tutte le attribuzioni ritenute illegittime hanno un profilo squisitamente amministrativo. Come dire, insomma, che scatterà soltanto una sanzione. Ma il comandante Antonica non esclude risvolti penali: "Stiamo valutando - conclude - alcuni casi particolari che almeno al momento sembra che meritino di essere segnalati all'Autorità Giudiziaria".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X