Vino, cantine in mostra: domenica «porte aperte» a Piconello

AGRIGENTO. Vini e turismo, "Cantine Aperte" anche nell'Agrigentino. Domenica prossima, 26 maggio, aprono le porte al pubblico, favorendo così un contatto diretto con gli appassionati di enogastronomia, alcune delle cantine socie del Movimento Turismo del Vino che dal 1993 organizza uno degli eventi enoturistici più importanti in Italia.
A Sambuca di Sicilia, tra le "Strade del vino Terre Sicane", aperta la cantina Feudo Arancio di contrada Portella - Misilibesi, che sarà tra l'altro una delle 300 "piazze" d'Italia che ospiteranno lo Slow Food Day. Per informazioni chiamare il numero 0925 579000 o consultare il sito www.feudoarancio.it.
Tra Cattolica Eraclea e Montallegro, l'appuntamento è nella cantina Rizzuto che si trova nella "Piconello Valley", lungo la vecchia Ss115 da cui peraltro prende il nome un Merlot in purezza barricato che è tra i più apprezzati vini dell'azienda. Ad accogliere i turisti sarà il produttore Ruggero Rizzuto con la moglie Sandra e la figlia Anna. Il responsabile dei vigneti, Paolo, illustrerà il ciclo della vite; Peppino Iacono, responsabile dell'azienda aprirà le porte della cantina raccontando le fasi della trasformazione dall'uva al vino. Verrà inaugurata una mostra del pittore Guido Baragli che rimarrà allestina,in cantina, fino ad ottobre. Inoltre gli artisti dell'associazione "Infiorata di Montallegro" realizzeranno sul posto un'opera floreale. Un’occasione per vivere il mare di Torre Salsa, la Foce del Platani o della Scala dei Turchi. Per informazioni 3738121775 o www.rizzutoguccione.com.
A Licata è tutto pronto nell'azienda agricola Quignones in contrada Sant'Oliva. Da assaggiare tra gli altri vini eccellenti il particolare passito di Nero d'Avola. Info: 3286241959 o www.quignones.it.
Sempre nella piana di Licata, "… là dove sfocia il fiume Salso (antico Himera), nei Campi Geloi, di greca memoria, prospiciente il mare africano…", sarà possibile degustare i vini della Tenuta Barone La Lumia di contrada Pozzillo. Info: 3483102563 o www.baronelalumia.it
"Cantine Aperte - si legge in una nota - è diventato nel tempo una filosofia, uno stile di viaggio e di scoperta dei territori del vino italiano, che vede, di anno in anno, sempre più turisti, curiosi ed enoappassionati avvicinarsi alle cantine, desiderosi di fare un'esperienza diversa dal comune. Protagonisti sono giovani, comitive e coppie, che contribuiscono ad animare le innumerevoli iniziative di cultura gastronomica ed artistica che fioriscono attorno all'evento Cantine Aperte".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X