Sciacca, fondi al centro commerciale naturale: 355 mila euro dalla Regione

SCIACCA. Ventisette negozi del centro storico potranno rinnovare i locali, ma spendere anche in promozione per la loro attività, creare siti internet. L'opportunità è data dal finanziamento del progetto presentato dal centro commerciale naturale "Spazio Centro" che riunisce ditte che operano nel centro storico. Il progetto riverserà sul territorio 774 mila euro, parte dei quali, 355 mila, a fondo perduto. Quest'ultima quota, dunque, che arriva dai fondi europei e viene erogata dalla Regione, non dovrà essere restituita. "Una grande occasione - ha detto ieri Giuseppe Caruana, componente del direttivo di "Spazio Centro - che ci consente di affrontare meglio il periodo di crisi, caratterizzato da forti squilibri economici. Ecco perché è importante unirsi per superare momenti così difficili e al contempo tutelare le nostre piccole attività, fortemente penalizzate da assenza di politiche a tutela della micro, piccola e media impresa". I commercianti hanno tenuto ieri una conferenza stampa alla quale sono intervenuti il sindaco, Fabrizio Di Paola, e alcuni assessori comunali. "La sinergia con l'amministrazione comunale è fondamentale - ha detto Fabio Venezia, a capo di "Spazio Centro" - anche perché uno tra gli obiettivi dell'iniziativa è di contribuire all'immagine generale della città". "Uno dei progetti - ha chiarito l'architetto Agnese Sinagra - quello che riguarda proprio il centro commerciale, prevede un'attività di promozione dalla quale potrà trarre beneficio il settore del commercio nel suo complesso". Agnese Sinagra ha coordinato il progetto assieme all'architetto Renato Marsala. E Toni Siracusa, presidente di Confcommercio, ha voluto chiarire: "Noi non siamo contrari al centro commerciale che dovrà sorgere in contrada Tabasi. Chiediamo soltanto di avere gli strumenti adeguati per potere competere - ha aggiunto - per presentare un'offerta che non ci penalizzi rispetto all'altra realtà". "Dopo questo importante traguardo - ha detto l'assessore comunale alle Attività produttive, Silvio Caracappa - seguiremo attentamente l'altro tema che interessa da vicino i commercianti del centro storico e cioè quello relativo alla zona franca urbana con forti sgravi fiscali". Il progetto del centro commerciale Tabasi, con i suoi trenta negozi, è già all’esame del consiglio comunale e potrebbe essere trattato già nella seduta di martedì prossimo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X