Le amministrative del 9 e 10 giugno: i candidati a sindaco sono già otto

La new entry di ieri è l’ex vicesindaco Giuseppe Arnone, che presenterà una lista per il consiglio comunale
Agrigento, Archivio

LICATA. Mancano ormai venti giorni alla presentazione delle liste per il voto del 9 e 10 giugno e i giochi sembrano tutt’altro che fatti. Certo, ci sono diverse scelte definite e candidati a sindaco che non faranno marcia indietro, ma altre posizioni sembrano “traballanti”. Non mancano, inoltre, le new entry. Ieri il favarese Giuseppe Arnone, che per due anni ha fatto il vice sindaco di Angelo Graci, ha annunciato la discesa in campo. Ma non si candiderà alla poltrona più alta di Palazzo dell’Aquila. Presenterà una lista per il rinnovo del consiglio comunale. “La civica si chiamerà – sono le parole dell’ex amministratore del Comune – “Autonomia per la Libertà”. La prossima settimana sarò a Licata per presentare il simbolo, mentre per ciò che concerne il candidato a sindaco che sosterremo, stiamo valutando una serie di possibilità”. Con molta probabilità sarà candidato al consiglio comunale lo stesso Arnone il quale, negli ultimi mesi, ha provato (senza successo) la scalata all’Ars ed al parlamento nazionale. Pare da escludere la possibilità che Arnone sostenga il sindaco uscente, Angelo Graci. Le strade tra l’amministrazione comunale in carica e Giuseppe Arnone si sono divise in occasione delle ultime elezioni regionali, quando Graci ed Arnone hanno fatto scelte diverse. Ed a proposito del sindaco in carica, dopo la presa di posizione di venerdì quando ha annunciato che l’esperienza amministrativa in corso sarà riproposta agli elettori, c’è attesa per vedere quale sarà il candidato di Graci. Dal tono del comunicato stampa di venerdì, infatti, è sembrato chiaro che non sarà il sindaco a scendere in campo nuovamente. Piuttosto definite le posizioni degli altri candidati. Angelo Balsamo, espressione della lista “Noi”, avrà il sostegno di due civiche e anche quello del Pdl. Il partito di Berlusconi presenterà una lista con il proprio simbolo. Domenico Falzone, coordinatore cittadino dell’Udc, sarà sostenuto dal suo partito e da due civiche. Giuseppe Fragapani, esponente del movimento LicataLAB, ha già da tempo presentato i simboli delle due liste civiche che lo sosterranno. Daniele Cammilleri, capogruppo del PD alla Provincia, sarà appoggiato dal suo partito e da due civiche. Il Movimento Cinque Stelle alcuni giorni fa ha annunciato la candidatura a sindaco dell’insegnante Gabriella Soraci. Rifondazione Comunista punta su Gianluca Mantia, che sarà sostenuto da due liste. E’ ancora in campo la candidatura di Salvatore Nicolosi, voluto da Rivoluzione Civile. Non si conosce ancora, invece, la posizione de “Il Megafono” che nelle scorse settimane aveva annunciato di voler puntare su Vincenzo Antona.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X