L’emergenza sepoltura a Raffadali: sorteggiati i primi quaranta loculi

RAFFADALI. Emergenza sepoltura "tamponata" al camposanto di Raffadali. I quaranta loculi, resisi disponibili dopo la riesumazione delle salme per la scadenza contrattuale, sono stati assegnati con sorteggio. Tutte le richieste sono state soddisfatte. Il numero dei loculi resisi disponibili era, infatti, uguale a quello dei richiedenti. Il sorteggio è servito soltanto per la scelta dell'esposizione del loculo e della fila. Le bare, che erano in attesa o avevano ricevuto temporanea "ospitalità", hanno così trovato la loro definitiva sepoltura.
"Tutte le istanze in giacenza hanno avuto finalmente la doverosa risposta - afferma il sindaco di Raffadali Giacomo Di Benedetto - . A ciascun defunto è stato assegnato un posto. Per noi è e resta un punto prioritario quello di ampliare il camposanto, di creare altri spazi affinché nessuno debba vedersi negata una dignitosa tumulazione. E in questa direzione stiamo lavorando per trovare, in tempi rapidi, un'adeguata soluzione a questa situazione che si presenta certamente precaria". L'emergenza sepolture a Raffadali non dovrà mai più ripetersi, dunque, almeno secondo le intenzioni dell'attuale capo dell'amministrazione. E già si lavora alacremente per superare una eventuale, possibile, empasse. "C'è un nuovo progetto che prevede la realizzazione di 190 cappelle gentilizie e 840 loculi. L'iter - conclude il sindaco Giacomo Di Benedetto -è già in fase molto avanzata. Siamo ormai prossimi ad esperire la gara d'appalto per l'affidamento dei lavori". Soltanto quando le 190 cappelle gentilizie e gli 840 loculi saranno realizzati ed ultimati, però, il rischio di una nuova emergenza sepolture potrà dirsi, davvero, definitivamente archiviato.
Per intanto, dunque, a Raffadali si rimane in attesa. E scaramanticamente si tengono anche le dita incrociate. L'occhio vigile dei funzionari comunali addetti al cimitero è, inoltre focalizzato proprio sugli altri loculi la cui scadenza contrattuale si avvicina. Non appena si renderanno nuovamente disponibili, infatti, con la riesumazione delle salme, si potrà procedere ad un eventuale, nuovo, sorteggio. C.R.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X