Crolla un muro ad Agrigento, evacuate 22 famiglie

Il sindaco Zambuto: "Si tratta di una procedura precauzionale". A causa del crollo, una porzione di costone è scivolato verso valle
Agrigento, Archivio

AGRIGENTO. Crolla un muretto di contenimento e una porzione di costone scivola verso valle. È accaduto ad Agrigento in via Papa Luciani: una decina le famiglie evacuate dai due palazzi attigui. Il cedimento ha sfondato una parte dei magazzini a piano terra di uno degli immobili. Sul posto anche il sindaco della città, Marco Zambuto: «Stiamo firmando le ordinanze di sgombero - ha detto -. Ma si tratta soltanto di una procedura precauzionale e condizionata al fatto che i privati diano un incarico geotecnico e procedano poi alle operazioni di consolidamento dell'area condominiale».

AGGIORNAMENTO DELLE 15.09. Sono saliti a 22 i nuclei familiari complessivamente sgomberati, più due piccole attività commerciali, dai due palazzi di via Papa Luciani ad Agrigento. «Abbiamo chiesto loro di mettere in sicurezza l'area del crollo - ha spiegato Attilio Sciara della protezione civile comunale -. E per farlo sarà necessaria una indagine geologica e geotecnica per capire come si muove il versante, nonchè una perizia statica sugli edifici per appurare se non ci siano stati danni ulteriori e non visibili». A determinare il cedimento di stanotte potrebbero essere state le ultime, abbondanti piogge che hanno spinto il terrapieno sul vecchio muro di contenimento che non ha retto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X