Insegnanti di sostegno negati, condannato il ministero dell'Istruzione

Il caso riguarda sei scuole delle province di Palermo e Agrigento. I genitori avevano presentato ricorso perché agli studenti non era stato assicurato un adeguato sostegno
Agrigento, Palermo, Cronaca, Società

PALERMO. Il ministero dell'Istruzione è stato condannato dal Tar della Sicilia per non avere assicurato l'insegnante di sostegno agli alunni disabili. Il caso riguarda sei scuole delle province di Palermo e Agrigento. I genitori avevano presentato ricorso perché agli studenti non era stato
assicurato un adeguato sostegno nel percorso didattico e formativo.

Le misure compensative previste dalla legge erano state ridotte a causa dei tagli a un livello che il Tar ha ritenuto inadeguate rispetto al pieno esercizio del diritto allo studio. Il ministero dovrà assicurare il servizio e risarcire le famiglie con un rimborso di mille euro per ogni mese in cui il
sostegno è venuto a mancare.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X