Morì all’ospedale di Canicattì, i familiari presentano denuncia

Secondo i parenti della vittima, «la morte di Calogero Turco sarebbe stata provocata da una diagnosi errata». La direzione sanitaria del Barone Lombardo, intanto, avvia un'indagine interna
Agrigento, Archivio

CANICATTÌ. Un esposto-denuncia è stato presentato alla polizia di Canicattì (Ag) dai familiari di Calogero Turco, deceduto a 34 anni lo scorso 23 novembre, dopo avere fatto ricorso alle cure dei medici dell'ospedale civile Barone Lombardo. Secondo i familiari dell'uomo, e l'avvocato Raffaele Barra che li assiste, «la morte di Calogero Turco sarebbe stata provocata da una diagnosi errata». L'esposto, presentato dopo una valutazione della cartella clinica fatta da esperti, è stato trasmesso all'autorità giudiziaria che ha già delegato i poliziotti di Canicattì ad acquisire il materiale necessario nella direzione sanitaria dell'ospedale civile Barone Lombardo a Canicattì. La direzione sanitaria ha avviato un'indagine interna nell'attesa delle decisioni della Procura di Agrigento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook