Una piazza per Rita Levi Montalcini

La piazza antistante l'ispettorato ripartimentale delle foreste, vicino al Polo didattico di Agrigento dell'università di Palermo, sarà intitolata al premio Nobel per la medicina, scomparsa lo scorso 30 dicembre. Lo ha deciso la commissione toponomastica
Agrigento, Archivio

AGRIGENTO. La piazza antistante l'ispettorato ripartimentale delle foreste, vicino al Polo didattico di Agrigento dell'università di Palermo, sarà intitolata a Rita Levi Montalcini, premio Nobel per la medicina nel 1986, scomparsa il 30 dicembre 2012. Lo ha stabilito la Commissione toponomastica del Comune di Agrigento, su indirizzo del sindaco Marco Zambuto, in adesione all'iniziativa nazionale “Una strada per Rita Levi Montalcini nella mia citta”, promossa dalle ricercatrici universitarie italiane e dal Gruppo toponomastica femminile, con il patrocinio dell'Anci. “Il Comune di Agrigento e la Commissione toponomastica, presieduta da Settimio Biondi, hanno dimostrato grande sensibilità nell'accogliere la proposta - afferma Angela Bellia, assegnista di ricerca dell'Università di Bologna e docente di archeologia musicale nei corsi di laurea in beni culturali e archeologia dell'università di Palermo, sede di Agrigento - Rita Levi Montalcini è stata un esempio di vita, di impegno sociale e civile costante. I suoi studi e le sue ricerche sono un modello da seguire anche per le giovani generazioni”. La cerimonia di intitolazione sarà preceduta da un'iniziativa, dedicata alla figura della scienziata italiana, in programma il mese prossimo a Villa Genuardi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X