Villafranca, recuperato il cadavere dell'operaio della cava Galbasa

Il corpo di Mario Cardinale, ritrovato dai vigili del fuoco, è rimasto sotto i detriti per otto giorni

VILLAFRANCA SICULA. I vigili del fuoco hanno recuperato oggi pomeriggio il cadavere di Mario Cardinale, l'operaio edile di Bivona travolto il 6 febbraio da una frana mentre, a bordo di un escavatore, lavorava nella cava Galbasa di Villafranca Sicula. Il corpo è rimasto sotto i detriti otto giorni. A complicare il recupero è stato il pericolo di ulteriori cedimenti. La procura di Sciacca ha disposto l'autopsia con l'obiettivo, tra gli altri, di risalire al momento esatto in cui l'uomo è morto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook